A Touch of Cloth – Miniserie (3° Stagione)

Touch Cloth3Ho appena finito di vedere la terza stagione di questa serie inglese. Le prime due le ho recensite qui: link.
Parlare di nuovo dell’intero show mi sembra superfluo. Cioè, è un modo come un altro per dire che mi scoccio. Però lo faccio.
In sintesi: è una gigantesca presa in giro dei cliché che ammorbano il poliziesco. Il poliziotto alcolizzato ma in gamba, la rivalità tra capo e sottoposto, le relazioni tra colleghi, il poliziotto killer e tutto il resto.
Stavolta, la storia è incentrata su un altro grandissimo stereotipo, che in teoria dovrebbe spingere il lettore a provare empatia per il personaggio, ma che a me ha sempre fatto sbadigliare: il fratello di Jack Cloth viene ammazzato, perciò il nostro eroe si sentirà molto più coinvolto del solito nell’indagine. Sarà aggressivo con persone innocenti, assisterà impotente agli omicidi compiuti dall’assassino (se non è serial che killer è?) e alla fine arriverà a svelare il mistero.
Potrebbe sembrare uno spoiler, ma non lo è. I due episodi, se non l’intera serie, giocano su trame trite e ritrite, per questo molto prevedibili, prese in giro in modo spietato e un po’ malato.
Anche stavolta l’obitorio riserverà qualche sorpresina di pessimo gusto.
Saranno presi in giro anche degli argomenti abusati dai thriller “esoterici”: i tarocchi, le sette segrete, i luoghi di cura.

Col passare del tempo ho notato una cosa: A Touch of Cloth può sembrare una serie da guardare così, con mezzo cervello spento, e invece no. Non è questione di difficoltà. Semplicemente, ci sono tantissimi dettagli davvero divertenti, che non possono essere notati se non si fa attenzione fino in fondo. Spesso le scene più divertenti durano un paio di secondi, sono in sottofondo, vengono mostrate di sfuggita.
Fate attenzione ai cartelli, ai dettagli, a tutto, e la serie risulterà ancora più divertente.
Sempre che siate un po’ malati e molto stanchi dei cliché del poliziesco.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...