L’ultima novità in casa Apple!

apple logo
Miei prodi lettori, stavolta – a causa delle minacce subite dalla Ka$ta maledetta – dovrò starmene un po’ tranquillo e occuparmi di cose meno rischiose. In nome della statua della Libertà e dei valori da essa rappresentati (metallo, vista panoramica e turismo) mi sono avventurato nei meandri della Apple. Ebbene sì, il marchio tecnologico simboleggiato dalla mela del peccato, che fece intorzare il boccone in gola ad Adamo. Se non sapete – o non riuscite a capire, per logica – che vuol dire intorzare, be’: siete della Ka$sta.
Detto ciò, vi presento l’ultima novità in casa Apple: l’iPeacock! Il Peacock, come ci insegna Katy Perry (meglio nota come Ketty Perdy) con una sua canzone molto apprezzata dal clero, è il pavone. Insomma: hanno fatto l’iPavon.

Ho intervistato per voi l’inventore dell’iPeacock. Si chiama Mark Etiello, origini italiane dunque (appena mi ha visto ha detto: “Yo gumbah, let’s eat a pepperoni-meatballs-eggplants-fried chicken-ketchup-peanut butter-buffalo muzzarel pizza!”). Ovviamente lui, essendo americano, pronuncia il suo cognome come: irieloo, ma gliela perdoniamo.

Purtroppamende Mark Etiello è sottopagato e schiavizzato. Può permettersi di comprare solo 7 iPhone nuovi al mese e ciò gli impedisce di divertirsi come quei coglioni di merda ai limiti del sub-umano i ragazzini americani che amano mettere lo smartphone nel microonde giusto per fare un video da caricare su YouTube.


In più, si è fidanzato con una stronza donna che crede nella partià dei sessi, che gli fa fare tutte le faccende domestiche e poi per ricompensa lo lega al letto e lo lascia solo.
Ma Mark Etiello è felice, perché crede in un ideale: vendere cazzate inutili apparecchi tecnologici indispensabili al prossimo. Migliorargli la vita. Non so voi se vi ricordate com’era la vita senza selfie. Una merda, ve lo dico io.

ugly-selfies-19 selfies-11

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Ma sto anticipando troppo: passiamo all’intervista.

Io: Dunque, per prima cosa ti ringrazio per aver accettato di rispondere a qualche domandina.
Mark: Ok.
Io: Come nasce l’idea per l’iPeacock?
Mark: Il concept alla base di questo new model di smartphone è legato alla perception del customer come WP, you know.
Io: Ehm… Certo. Cos’è il WP, perdoni l’ignoranza?
Mark: Wannabe Peacock. Aspirante Pavone. Vede, noi della Apple abbiamo una certa lungimiranza.
Io: Spiegaci pure, siamo interessati.
Mark: Siete chi?
Io: Mark, io e il mio spirito. Ma che cazz! I lettori, no? E lo vedi che sei stronzo? Noi tutti.
Mark: Oh, wow! È così fico. Yeah bro!
Io: Certo. Allora, dicci dài, non tenerci sulle spine.
Mark: Il nostro start è stata l’idea che i customers sono basically pricks, vuol dire che tutti hanno diritto al best in life. So, il primo step è stato un introducing nel world Apple, per poi rendere il customer sempre più prick, diciamo prick 2.0. E così, piano piano, si è arrivati al Wannabe Peacock. E al beginning del project iPeacock.
Io: Interessante. Ma dicci, cos’ha un iPeacock più di un normale smartphone?
Mark: Tre cose. La più importante è che è Apple. La seconda è che sarebbe piaciuto a Stevie (Jobs, ndr). La terza è che ti simplify la life.
Io: Cioè?
Mark: Il Wannabe Peacock è uncomfortable con un semplice smartphone. Perché può farsi quanti selfies vuole, ma non potrà mai become un TP, True Peacock. Con la super-olografic-technology, il WP potrà farsi dei selfie sotto forma di pavone. Avrà la coda, le piume affascinanti (ben 107 modelli) e un fascino terribly metro-sexual. Il futuro è now. Apple reinvents the pricks, bitches! 

Signori, con questo è tutto. Ci becchiamo presto, con i nuovi selfie pavoneggianti. Anche se ci stiamo già portando parecchio avanti con il lavoro.
Abbasso la Ka$ta.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...