La grande bellezza – Dico la mia.

grandebellezza

 

Dopo aver letto tantissimi commenti e recensioni su questo film, ho voglia di dire la mia.
Ma prima di tutto, voglio fare una premessa.

Io sono un anti-contenutista. Per me le storie devono essere storie, prima di tutto, e devono funzionare in quanto tali. Puoi mettermi anche tremila significati, ma la storia NON ne deve risentire. Se il contenuto va a scapito del piacere della storia, come narratore hai fallito.
Per me “2001 Odissea nello spazio” come storia è un flop totale. Una palla assurda. Dei contenuti che ha me ne fotto, sinceramente. E’ un film che ho visto mezza volta e mi è bastato.
Il punto è questo: per riflettere ci sono altre cose. C’è la la filosofia, la poesia, la saggistica. Una storia, per me, non è un mezzo per parlare di qualcosa, ma è una cosa che serve per far passare del tempo piacevole al pubblico.

Fine della premessa. Non sei d’accordo? Non proseguire con la lettura.
Qui dico la mia, non faccio una recensione, do un parere semplice e del tutto soggettivo.

 

Io “La grande bellezza” l’ho visto al cinema, nel giugno 2013, con un caro amico.
L’inizio mi piacque, specialmente la festa. In quella parte c’è molto del significato della pellicola – neanche poi così complesso. Pensai: vai, allora “Il Divo” non era una parentesi, Sorrentino ha veramente fatto suo un certo tipo di ritmo, un certo modo di raccontare storie.
Be’, mi sbagliavo.
Dopo un inizio ben fatto, il ritmo cala sempre più, fino ad arrivare quasi alla noia. Ricordo che durante il secondo tempo ho controllato l’ora sul cellulare almeno quattro, cinque volte.
Ora, capisco che questo tipo di film tende a favorire il contenuto a scapito della storia, ma come ha detto giustamente anche lo stesso Sorrentino “il cinema è spettacolo”.
E sta proprio là il problema.
Lo spettacolo non sempre funziona. Anzi.

Secondo me il film è danneggiato da questa voglia smodata di contenuti, da quella sacralità che scade subito nel serioso, con quella voce narrante lenta, troppo simile alla macchietta del napoletano chic per risultare credibile, quelle musiche sacre che stancano presto, e soprattutto quei grandi pezzi di VUOTO, di nulla.
Ho notato poi un’altra cosa, di questo film, che non mi è piaciuta. Il desiderio di essere criptici, tagliando una bella scena di un paio di minuti che rendeva il tutto più chiaro, con una storia tutto sommato semplice dal punto di vista del contenuto.
Perché alla fine questa pellicola di cosa parla?
Del declino dell’Italia contemporanea, paragonata a una bella donna che sta morendo (Sabrina Ferilli); del degrado di una Roma edonista e superficiale; della meraviglia intesa come unica, grande bellezza.
Serve tutto ‘sto casino per dire queste cose, vere e belle quanto vuoi, ma tutto sommato neanche così “geniali”? Vogliamo dirlo o no che anche l’uomo del bar può pensare e dire queste cose?

La differenza tra un regista e l’uomo del bar è la capacità di raccontare storie tramite immagini e suoni. Così come lo scrittore racconta storie tramite le parole stampate. Tutto il resto rientra nelle pippe mentali.

In definitiva: per me questo film avrebbe potuto essere molto più breve, da 142 minuti sarebbe potuto calare tranquillamente a 90, 100. E in più, credo che Sorrentino avrebbe fatto bene a togliere un po’ di cose. Giusto per dirne due: quella giraffa che scompare e i fenicotteri (palesemente digitali) sul balcone. Avrebbe dovuto trovare qualcosa di simile alla festa per la seconda parte del film, per dare movimento, per tenere viva l’azione.
E lo avrebbe fatto, se solo avesse avuto a cuore il ritmo.
Con “Il Divo” l’ha fatto, ma evidentemente non si tratta di un film al 100% sorrentiniano. E’ uno sforzo fatto per andare incontro al gusto del pubblico americano.

Ipse dixit, la messa è finita.

Ciao.

 

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...