Parole vuote

Da un po’ di tempo ho iniziato a sperimentare con la poesia. Non sono poesie costruite su basi tecniche nè su modelli del passato. Anche perchè, chi mi conosce lo sa, del 95% dei letterati del passato me ne infischio.

Questa poesia è dedicata a due categorie di persone: quelle che parlano a vuoto e quelle che scrivono a vuoto, senza avere nulla da dire.

Parole vuote

Lasciali lì,
a parlarsi addosso
nel rumore che li avvolge
e che li soffoca,
incapaci di ascoltare
convinti di avere qualcosa da dire.

Non unirti a loro,
non alzare la voce
per imporre il tuo nulla,
non cedere alla tentazione
di esibire il tuo vuoto arrogante.
È già pieno il mondo di parole vuote
risparmiaci le tue.

 

Aniello Troiano

Annunci

3 thoughts on “Parole vuote

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...