Il significato moderno di Panta rei

Si è cercato nel corso degli anni di sintetizzare il pensiero di Eraclito nel celebre aforisma: panta rei, tutto scorre. Perché lo dico? Di certo non perché credo di aver scoperto qualcosa di ignoto ai più, anzi. Lo dico perché penso che oggi tutto scorra. Ma non nel senso inteso da Eraclito, il divenire, la continua trasformazione delle cose. Nel senso che tutto ci scorre addosso, in un unico senso: quello dell’indifferenza usata come scudo egoistico davanti al declino costante che attanaglia tutto.

Non siamo più capaci di provare rabbia, indignazione, sdegno, davanti a cose che in nessuna persona sana e cosciente posso provocare cose diverse dalle su citate reazioni. E non succede solo una cosa di questo tipo, né solo due, né tre, né dieci. Ne succedono a migliaia. Non abbiamo neanche il tempo di accorgerci di una di queste cose che ne succedono altre. E allora è come se la mente, per preservare un minimo di equilibrio, si convincesse che finchè ci sarà un angolino tranquillo dove trovare riparo, in fin dei conti tutto andrà bene. Comodo sulla breve distanza, ma sulle lunghe, non sarebbe più proficuo dare sfogo insieme, in modo costruttivo, a tutta la rabbia e l’indignazione, che sono gli unici carburanti in grado di alimentare il cambiamento?

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...